Comprendere!

“Ama il prossimo tuo, come te stesso”

O sarebbe piu opportuno dire: “Ama il prossimo tuo come te stesso e comprendilo nelle sue differenze”.

Un principio che molte volte dimentichiamo di rispettare, un comandamento che dovrebbe essere dettato dal profondo dell’animo; ma siamo davvero capaci di comprendere?

Sappiamo comprendere veramente gli altri quando pensiamo di fare loro del bene gettandoli in uno spazio al di sotto del loro stato di sopravvivenza?

Sappiamo davvero comprendere quando per il bene di una causa più grande a noi invisibile, decidiamo chi possa avere denaro e chi no?

Sappiamo davvero essere vivi verso chi ha difficoltà ad esserlo e si perde nei meandri dei desideri altrui senza poter mai far brillare i propri?

Sappiamo davvero comprendere noi stessi, mentre ci guardiamo allo specchio per poi non vedere la faccia che vogliamo essere ma solo una maschera?

Questo BNA – BRAND NEW ANIMAL, vuole insegnarci.

E come buona regola Trigger ancora una volta l’opera ci impone una morale da seguire: comprendersi!

Perché l’uomo scorda sempre la comprensione quanto il perdono. E come possiamo definirci esseri umani allora?

Perché dobbiamo varcare la soglia per saper osservare altrove, con gli stessi occhi di chi per lungo tempo ha osservato quello stesso umano mentre lo discriminava perché non comprendeva.

Michiru e Nazune sono i nostri Dante e Virgilio in questa selva oscura dell’animo umano e ci portano ad Anima-City nel tentativo di redimerci.

Attraverso i loro occhi di umane tramutate in uomini-bestia possono osservare gli eventi mutare in modo diverso, possono vedere con i loro occhi cosa vuol dire provare ad essere dall’altra parte della barricata.

E proprio loro alla fine insegneranno cosa vuol dire comprendere, anche se hanno scalato la strada verso le stelle in modo diverso.

Loro che con dei semplici ma potenti gesti hanno mostrato all’umanita che si può essere umani, più umani, di quanto noi lo siamo veramente.

Quindi vi chiedo: non siate indifferenti quando vedete qualcosa di sbagliato, non siate indifferenti con chi è in difficoltà. E se anche vi sembrerà tutto troppo grande per voi, basta poco, anche un semplice gesto come un saluto può riaccendere la speranza dentro i cuori di chi vi sta davanti, perché, solo, sconsolato e perso lo afferrerete da quel buio dove si trova e lo riporterete alla luce, perché, anche se per una sola volta, qualcuno lo ha compreso.

😎☝🏻

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.